Il mondo delle beauty addicted si divide in due categorie: quelle che hanno comprato millemila cosmetici e ogni volta che ne vedono di nuovi una luce fluo accende il loro sguardo e quelle che erano così, ma dopo aver riempito 10 beautycase e altrettanti cassetti si sono pentite.
Io diciamo che sono un po’ a metà. Da una parte, infatti, sento l’esigenza di alleggerirmi come vuole il bradimalismo. Dall’altra, rimane estremamente difficile, perché escono in continuazione prodotti nuovi e le profumerie maliarde continuano a offrire promozioni imperdibili.

Come cominciare il decluttering dei cosmetici

Se da una parte ho identificato i colori che mi stanno bene e ho smesso di comprare rossetti, dall’altra ogni volta che esce una nuova palette occhi di Urban Decay o di Anastasia Beverly Hills devo autofarmi violenza per non comprarla.
Il primo passo per rendersi conto di avere un problema, è prendere tutti i trucchi, le creme, e insomma i cosmetici di ogni tipo e metterli sopra il letto (probabilmente i servirà un matrimoniale!). Esiste anche la possibilità che uno dei due posti sia per qualcun altro, qualcuno che magari fai fatica a convincere di aver bisogno di un rossetto di mezza tonalità diverso dall’ultimo che hai comprato.

Quindi è una corsa contro il tempo: quei cosmetici li devi sistemare alla svelta!

InPalette suggerisce i passi da fare per un decluttering efficace:

  • Scopri i colori che ti stanno bene e butta via i trucchi di un colore diverso
  • Elimina i cosmetici scaduti
  • Metti in ordine ciò che rimane

Come evitare di ricadere nella dipendenza da profumeria

Prima, però, scatta una foto a tutto ciò che hai deciso di eliminare: ti aiuterà a comprare meno cosmetici, perché ogni volta che ti farai tentare dall’ennesima offerta della profumeria potrai guardare quella foto e farti passare la voglia (tra l’altro, dovendo sistemare tutto in un tempo ciucciato, è più probabile che ti disferai del superfluo #[è più facile disfarti di qualcosa che prenderti la responsabilità di tenerlo e non usarlo!]).

Prendi quello che è rimasto e dividilo in macrocategorie (esempio: rossetti, palette, sieri, mascara). A questo proposito… Sei sicura che ti servano 12 creme idratanti? Lo so, lo so, sono intonse, e non ti dico di buttarle. Però potresti regalarle alle amiche che invece non le comprano mai, no? Farai una buona azione e ti sentirai subito più leggera (tanto, sii onesta con te stessa: non avresti usato la metà di esse, ed è importante che te lo imprimi nella mente per riuscire nell’intento di comprare meno cosmetici). Oltre a questo, ti ricordo che anche la beauty routine minimalista ha i suoi vantaggi: per esempio, usando meno prodotti sarà più veloce e quindi anche molto facile da mantenere!

comprare meno cosmetici

Bradimalismo e profumi

Un discorso a parte lo meritano i profumi, perché secondo me è uno degli articoli che ha meno senso accumulare, e con loro ho una storia particolare che ti racconto in questo video.

 

Per loro ho scritto un Freebie di sei pagine. Puoi scaricarlo iscrivendoti alla Bradiletter, e sappi che se sono riuscita a passare da 50 profumi a 9 puoi farcela decisamente anche tu con il mio metodo in quattro step!

Se invece non hai ancora scelto il profumo della tua vita, ti giro questo post per incontrare il profumo ideale.

Per finire, ora che hai messo tutto a posto, ho pensato di darti alcune dritte che ti aiuteranno a comprare meno cosmetici.

5 regole per comprare meno cosmetici

  1. Crea una wishlist: ti sarà più facile superare indenne le millemila promo tra marchi e profumerie, senza comprare di impulso solo perché c’è lo sconto
  2. Pensa alle occasioni della vita quotidiana: se al lavoro richiedono un look sobrio e la sera esci una volta al mese, difficilmente ti servirà una palette di ombretti fluo!
  3. Non accumulare: massimo un prodotto di scorta per ogni tipologia!
  4. Mai entrare in profumeria quando sei triste
  5. Non comprare un prodotto se non lo hai provato

Tu applichi queste buone pratiche per comprare meno cosmetici? In ogni caso se questo articolo ti è utile fammelo sapere nei commenti: è sempre bello confrontarsi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment