La mia wishlist per l’autunno 2018

L’autunno è appena cominciato e noi shopping addicted non vediamo l’ora di riempire l’armadio di vestiti e accessori per sbizzarrirci con tanti outfit diversi. Le temperature di queste settimane saranno perfette per sfoggiare i nostri nuovi acquisti e vanno quindi sfruttate al massimo prima dell’arrivo del freddo vero, quello stile “il mio regno per un…

Moda cinese: promossa o bocciata?

Moda cinese: un argomento che non manca mai di suscitare polemiche. I motivi sono i più vari: materiali scadenti, sfruttamento della manodopera, eventuale tossicità. Senza la presunzione di dare lezioni a nessuno (ricordo che ognuno si veste come gli pare), volevo raccontarvi come affronto la questione. Un tempo anche io guardavo alla qualità dei materiali.…

Se vuoi piacere a tutti… Muori!

Ultimamente ho pubblicato su fb la foto di un outfit che ho realizzato per andare a un battesimo
13307307_10153874293408821_2915466539960138204_n

Ovviamente nessuno mi ha obbligato a vestirmi così e quindi, avendo scelto accuratamente ogni capo, l’outfit nel suo complesso mi piaceva molto, e anche se so che i colori sono molto decisi mi sono sentita a mio agio tutta la giornata.
Sotto la foto si è sviluppato un autentico dibattito, in particolare sulle calze.

Shopping night a Padova: dovevo puntare più in alto!

Da qualche giorno su Real Time sta andando in onda la pubblicità della puntata di Shopping Night di Padova. So che deluderò profondamente i miei fan, ma mi tocca: non mi hanno preso. Del resto, come vi avevo detto in questo post, nemmeno io mi sarei presa, per il casting che ho fatto.

Del resto (anche se non lo sapevo) ero a un picco di Hashimoto, e dal mio colorito si poteva anche intuire. Però considero quella giornata ugualmente molto positiva, per una serie di motivi.
Intanto il mio narcisismo è stato rimpinguato dalle inquadrature dedicate

IMG_9833

Nuova collezione Benetton: ecco cosa mi piace!

Come vi dicevo questa mattina, la collezione P/E di Benetton ha superato se stessa. Da una parte ci sono i soliti maglioncini e polo che vengono fuori quasi ogni anno (ma ogni anno senti quel bisogno viscerale di comprartene 5 o 6!), dall’altra ci sono i colori pastello di abiti impalpabili che mi fanno sciogliere (e il catalogo ambientato a Roma la trovo una geniale idea di marketing, visto che ogni ragazza che si rispetti si identifica un po’ nella Audrey di Vacanze romane). Non posso fare un elenco esaustivo di tutto quello che vorrei comprarmi, ma volevo comunque regalarvi delle ispirazioni tratte dai cataloghi.
color