Shopping da Benetton, una premessa

Oggi volevo continuare la serie iniziata con il post di H&M e che prende in esame la merce che si trova nelle varie catene, con un occhio alla collezione corrente.

Anche con Benetton ho un rapporto di amore/odio (forse ce l’ho con tutti i negozi, visto che non essendo una fashion blogger considero lo shopping croce e delizia del mio tempo libero). Ammetto che, in generale, io compro pochissimo da Benetton.
Benetton

H&M e il Truman Show

Come vi accennavo qui, mi piacerebbe parlare delle nuove collezioni di alcune catene low cost. Voglio cominciare da H&M, anche se non è una delle mie preferite, fosse anche solo perchè quando faccio la fila per i camerini mi sento una nonnetta, vista l’età media. Ma questo non è il solo motivo per cui con H&M ho un rapporto di amore e odio.
1428571673808

Ma come ti vesti?!?!

A 17 anni ai miei non ho chiesto un regalo materiale (mi arrivò lo stesso una collana di perle “di famiglia”, tranquilli!). Ho chiesto solo di pagarmi una grande festa, di quelle tipo ballo di fine anno in America, con cena offerta e dress code, in un ristorante con sala da ballo e dj. Volevo, in sostanza, ricambiare a un paio di amiche il favore di avermi fatto sfoggiare dei vestiti da sera che altrimenti mai avrei messo.

È stata la festa più bella della mia vita, ma alcune cose non sono andate esattamente al meglio. Non vi racconterò della rissa sfiorata (di cui tra l’altro non mi sono accorta e mi è stata raccontata a posteriori), perché non ho mai avuto entrambe le versioni dei fatti.

Non sono una fashion blogger, ma faccio i casting per shopping night!

Cari bradipini e bradipine,
mi costa immensamente scrivere questo post. Ho mal di gola. Freddissimo. Qualche starnuto. E ben 37.1 di febbre, più dolori ovunque. Il che, per me, equivale a stare per morire (sarò bradipocondriaca per qualcosa!). Però so che se non scrivo questo post stasera, non lo scrivo mai più, per cui apprezzate il tentativo e cominciamo.

Ebbene sì. Io guardo shopping night. E mi diverto a vedere il sadismo di quei due che si estrinseca contro le povere malcapitate concorrenti. E sì, in un momento di follia mi ero iscritta ai casting, secoli fa, tanto da dimenticarmi di averlo fatto. Così all’inizio, quando ho ricevuto la chiamata di Magnolia, pensavo fosse un mio amico che mi faceva lo scherzone di fine settembre.

Outfit gonna corallo

Quest’estate non è mai veramente scoppiata. E per fortuna, visto che io sono bloccata qui per alcune analisi che devo fare.
Così ho trovato l’indumento ideale che, incredibilmente, va anche di moda: la gonna lunga. Ne ho comprate alcune, una delle quali color corallo misto seta a 10 euro.

Shopping cum mathre: ecco il bottino

Ok, avrete capito che io non sarò mai una fashion blogger. Uno dei motivi è che faccio il lavoro della mia vita, e come succede nel 90% dei casi, esso non è ben remunerato. Raramente riesco a mettere da parte qualcosa a fine mese, quindi lo shopping non è un mio vizio. Per fortuna, però, ho una madre che durante i saldi diventa munifica, e non sarei una degna figlia, se non ne approfittassi!