Quante volte mi è capitato: prodotti intensamente amati che dopo appena una stagione vanno fuori produzione. È la legge di Murphy della cosmetica: “Se funziona, sparirà”. Volevo quindi fare un post requiem dei prodotti che ho amato e che sono stati prematuramente tolti dal commercio, lasciandomi attonita e senza sostituti.

Il post mi è stato ispirato dal profumo Dior Addict Sensuelle (nella foto, quello viola)
dior-AddictEra fresco e persistente, ma senza essere invadente. Per carità, il prezzo tendeva a essere proibitivo, ma me l’ero fatto regalare per Natale da Pathre nella versione 20ml, e ora che pensavo di ricomprarlo scopro che non lo fanno più! Sto cercando di capire se è esaurito anche il Dior Addict Fraiche, quello rosa. Da Sephora non c’è, ma nel sito è rimasto… Speriamo bene, perchè non era male, anche se non all’altezza di quello viola.

Al secondo posto degli scomparsi c’è questo:

P1030447

YSL Touche d’or.
Non so se vale, perchè era un’edizione limitata di novembre 2010. È
simile al Touche Eclat, ma aveva dei glitter seri, a differenza di quello. Evidentemente, però, secondo i truccatori, la gente si imbrillantina solo a Natale. Devo essere l’unica che si cosparge di glitter tutto l’anno. Mi piace brillare, e con ciò?

Proseguendo con i grandi rimpianti, c’è lo Sheer clone di Helena Rubinstein, un illuminante (di nuovo!) che ti regalava dieci anni di meno.
Ora fanno solo un fondotinta insulso e inutilmente costoso, il Color Clone.

Ma il mio più grande rimpianto sarà sempre una cipria di Ives Rocher: non trovo nemmeno una foto per commemorarla, ma tengo ancora quella che mi è rimasta come una preziosa reliquia: l’Ives Rocher Poudre libre doree. Era una cipria brillantinosa (#chevvelodicoaffà) che illuminava il viso come poche. Ora ci sono in giro solo ciprie opache che funzionano solo per fissare il trucco.

Come avrete capito, mi piacciono le basi brillantinose. E piacciono solo a me, a quanto pare. Ok, saranno appariscenti, ma da lontano dimostri davvero 10 anni di meno, e proprio non capisco perché le case cosmetiche hanno rinunciato a questa possibilità! Se avete dei prodotti analoghi da consigliarmi ve ne sarò immensamente grata! Altrimenti, per farmi contenta lo stesso, puoi iscriverti alla newsletter bradipa!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment