Si stava preparando qualcosa, lo sapevo bene. Gli umani credono che noi non capiamo quello che dicono, ma non sanno che la maggior parte delle volte siamo semplicemente disinteressati, presi a ragionare su cose molto più importanti. Però poi c’è sempre quel particolare che ti fa rizzare le vibrisse perché capisci che è qualcosa che ti riguarda da vicino, e che è meglio che tu sappia, e a quel punto è un guaio, perché ti perdi i primi pezzi del discorso e fai fatica a riprendere il filo. Ma ora vi spiego.
DSC_0095Ero nel Brutto Posto. Ci vado raramente, per fortuna, ma ogni volta è un trauma. Intanto mi danno da mangiare meno del solito. C’entra con una cosa che si chiama “macchina”, ma secondo me è solo una scusa. Poi arrivo lì e una signora vestita di verde mi tocca fastidiosamente dappertutto, ma non dolcemente come fa l’Umana la maggior parte delle volte. Poi mi punge sul coppino. Non fa male, ma non capisco davvero come si permette. Poi torno a casa, l’Umana mi coccola e soprattutto mi dà una dose extra di pappa, il che è l’unica cosa che mi impedisce di squartarla quando so che mi vuole portare lì.

L’ultima volta, però, quello che la Signora Verde ha visto nella mia bocca non le è piaciuto. Non ho capito bene, ma sapevo che sarei dovuto tornare nel Brutto Posto.

Sappiate che quello che vi sto per raccontare non è un tentativo mafioso di intimidirvi. Solo, voglio che capiate bene con chi avete a che fare, e che è meglio avermi come amico, ma che dico, come Padrone che come nemico.
Prandy per blogIeri ho origliato una conversazione dell’Umana, quelle che sembra che parli da sola, ma in realtà non parla da sola, è che nella stanza non c’è nessuno. Insomma, ha detto che non sarei dovuto tornare nel Brutto Posto per un po’ perché la “dentista” (cos’è?) era in ospedale e le avevano fatto una Tac. Non so cosa sia una Tac, ma sembrava qualcosa di serio. Invece so che cos’è l’ospedale: è il Brutto Posto degli umani, credo. Lo so perché la mia Umana ci è stata l’anno scorso, e quando è tornata piangeva.

OVVIAMENTE, la “dentista” è finita in ospedale per merito mio. Perché io ho dei poteri mentali, che spingono l’Umana a darmi da mangiare quasi il 10% delle volte in cui glielo ordino. E che questa volta hanno fatto sì che mi fosse risparmiato il Brutto Posto.
Per cui questo è un monito: che nessuno osi più mettermi le mani addosso. Guardate che vi controllo.
10644960_604191559701718_8958804903658132756_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment